Senza reggiseno al volante: filma tutto e manda il traffico in tilt

Nessuno ancora è riuscito a sapere il nome della donna che ha letteralmente mandato in tilt il traffico di Buenos Aires (Argentina) per essersi messa al volante in topless e sfoggianto le sue forme.

2058607_si

La donna, come ciliegina sulla torta, ha deciso di filmare tutto quanto: balla sensuale sulle note di una canzone e muove le sue curve, senza togliere le mani dal volante. Indossa un paio di occhiali da sole e non sembra infastidita di essere osservata da altri automobilisti che, davanti ad uno spettacolo così insolito, rischiano più volte di fare un incidente per colpa della distrazione.
In Argentina la donna è diventata una vera e propria web-celebrity: moltissimi utenti, soprattutto uomini, stanno cercando di risalire alla sua identità. Il suo video sensuale è diventato super popolare e virale: condiviso e commentato da migliaia di persone.

Posta la foto del primo giorno di scuola della figlia, l’immagine commuove il web

Due foto messe una vicino all’altra che dicono molto più di quanto ogni parola possa raccontare. Un’immagine straziante quella pubblicata da una mamma inglese su Facebook, Julie Apicella. La donna ha pubblicato la foto del 7 settmbre 2015, quella in cui la sua bimba malata di cancro iniziava la scuola, poi la foto del 7 settembre 2016, in cui la bimba non c’è più, perché ha perso la sua lotta contro la malattia.

14212571_10154531857089801_4772082802706868956_n

«Immaginate se il vostro primo giorno di scuola di quest’anno fosse L’ULTIMO che potrete mai fotografare», scrive la mamma nel lungo post. La piccola Emily è morta il 14 Dicembre 2015, all’età di 8 anni. Gli ultimi tre anni della sua vita li ha passati a combattere contro il tumore di Wilms, un cancro ai reni. Chemio, radiazioni, nessuna cura è stata sufficiente per sconfiggere il cancro e a 9 mesi dalla morte della sua bambina la donna ha voluto condividere il dolore in rete.
L’intento della mamma è di sensibilizzare l’opinione pubblica sul cancro e ha invitato i suoi contatti a cambiare la foto profilo, mettendone una con un nastro dorato. Il cancro è molto più comune di quanto si creda anche nei bambini di giovane età, sottolinea la donna, è sempre importante la prevenzione.

Uccide un alligatore e posta le foto su Fb: “L’ho fatto per divertirmi”

Uccide un alligatore e si vanta sul web, infermiera viene travolta dalle polemiche. Tiffany Wienke, infermiera di Vicksburg nel Mississippi ha ammazzato un alligatore, che si ritiene essere il più grande mai ucciso nello stato americano, ammettendo di averlo fatto solo per divertimento.

NINTCHDBPICT000263247694

«L’ho fatto per sentire l’adrenalina», ha confessato come riporta il Sun e ha poi postato le foto dell’animale sul suo profilo Facebook. «Quando capisci che puoi controllare qualcosa di così grande dopo essere stati in balia di esso, ti senti davvero forte», ha proseguito confidando che ha intenzione di conservare la testa dell’animale in casa dove l’appenderà su una parete.
Tiffany ha raccontato di aver notato l’animale nuotare in prossimità della sua barca e di aver iniziato la caccia: «È stata dura, ma alla fine ce l’abbiamo fatta». Il Missisipi è uno dei pochi stati degli Usa che consente la caccia all’alligatore, ma ovviamente la storia non è piaciuta alle associazioni animaliste che hanno condannato l’infermiera.

“Sei brutta come la morte”: la figlia di Beyoncé presa di mira sui social

“Sei brutta come la morte”: è stato questo il commento più pesante indirizzato alla figlia di Beyoncé, Blue Ivy, presa di mira sui social dopo essere apparsa con la mamma sul red carpet degli ultimi MTV Video Music Award. La cantante ha pubblicato le foto sul suo profilo Instagram e i fan hanno subito criticato l’aspetto fisico della bambina di soli quattro anni.

blue-ivy-e-una-brutta-bambina-oscurati-insulti-contro-la-figlia-di-beyonce

Il popolo del web si è scagliato contro la piccola, figlia di J-Az, nonostante la tenera età. “Mi dispiace, ma credo che Blue Ivy sia proprio brutta”, il commento di un’altra utente.
La maggior parte degli insulti siano arrivati dal mondo femminile, da donne adulte che, secondo gli psicologi, sarebbero state abituate a essere insicure e giudicate sin dall’infanzia.
Blue Ivy ha suscitato l’interesse dei media e dello showbiz per lo sgargiante vestito indossato per l’occasione, un abito da 10 mila euro che la faceva assomigliare ad una vera principessa.

Lady Diana, il principe William consola un orfano: “Mia madre mi manca ogni giorno”

«So come ti senti. Mia madre mi manca ogni singolo giorno, anche se sono passati 20 anni». E’ lo sfogo del principe William, che ha incontrato un ragazzo rimasto orfano in un centro di Luton.

Prince William, Duchess of Cambridge

Sono passati due decenni da quando Lady Diana morì in un incidente d’auto a Parigi e il figlio maggiore non ha mai parlato dei suoi sentimenti e di quanto la madre mi mancasse. Ma si è aperto stringendo forte il braccio del ragazzo che ha perso anche lui sua madre, in un gesto che ha commosso il web.

Nonnina in lacrime per la sorpresa organizzata dal nipote, il video commuove il web

David Goodings, conduttore radiofonico, organizza per l’86esimo compleanno della nonnina una sorpresa speciale.
Come riporta il sito Metro.co.uk, il ragazzo chiede alla signora di uscire per un giro in macchina e la riprende con una telecamera nascosta.

1885665_nonna

Nel corso della passeggiata, alla radio arriva una notizia dell’ultima ora. Per fortuna nulla di grave, anzi. Al posto della voce del giornalista, la nonnina riconosce suoni familiari: sono tutti i suoi parenti che uno a uno le fanno gli auguri, compreso il fratello che vive in australia e che non vede da due anni.
L’attempata signora si scioglie in un mare di lacrime e il video condiviso su Youtube diventa virale.