Elton John, lacrime in concerto per lʼamico George Michael

La commozione di Elton John per l’amico George Michael. La superstar ha aperto il suo show a Las Vegas, una sorta di tributo alla pop star britannica scomparsa il giorno di Natale, con una performance di “Don’t Let the Sun Go Down on Me”, la canzone eseguita in duetto con l’amico a Wembley nel 1991. “Quanto vorrei che George fosse qui come me, a cantare con me, su questo palcoscenico”, ha detto Elton John alla fine, visibilmente commosso.

elton-john-george-michael-535x300

Mentre Elton cantava, una immagine di George è apparsa sul maxischermo di sfondo. “Piangeva”, hanno detto alcuni spettatori al “Daily Mail”: “Finita la canzone Elton ha voltato le spalle al pubblico. Tremava”, ha detto un’altra fonte. Comunque sia andata, la platea di Las Vegas gli ha tributato una standing ovation. Un membro della band si è avvicinato all’artista per consolarlo: “Tutti nel pubblico avevano gli occhi umidi”.
Lunedì Elton aveva reagito su Twitter alla morte dell’amico: “Sono sotto shock. Ho perso una persona molto amata. L’anima più generosa, un artista brillante. Riposa in pace George Michael”. Non è escluso che ora si stia preparando a cantare di nuovo in onore di Michael al suo funerale che dovrebbe svolgersi nei prossimi giorni.
I fan, consumati dal dolore, non aspetterebbero altro, a giudicare dalle reazioni al concerto di Las Vegas su Twitter: “Un tributo bellissimo e commovente dal grande, incomparabile Elton John. Sul serio, uno dei concerti migliori della mia vita”, ha scritto un fn” “Grazie Elton”.

Britney Spears in posa da Charlieʼs Angel dopo la bufala della morte

Britney Spears sta bene. L’annuncio della sua morte sull’account della Sony Music era una bufala. A rassicurare tutto il mondo non ci ha pensato solo il suo portavoce con una dichiarazione alla Cnn. La stessa pop star ha postato su Twitter, a beneficio dei suoi quasi 50 milioni di follower, un collage di quattro foto ironiche n cui si mostra in posa da Charlie’s

c_2_articolo_3048280_upiimagepp

Angel con una didascalia che recita “Non sottovalutare il potere di di Charlie’s”.
A smentire la notizia della morte della pop star statunitense ci ha pesato il suo staff assicurando: “E’ colpa degli hacker. Presumo il loro account sia stato hackerato, Britney sta bene”. Intanto sui social dopo la tristezza dei fan per la notizia, la smentita si

Melissa Satta: “I ladri in casa nella notte”. Brutta scoperta al risveglio per lʼex velina

“Svegliarsi la mattina e scoprire che la notte mentre dormivi sono entrati i ladri è terribile!”, così Melissa Satta condivide su Twitter la brutta scoperta fatta al risveglio nella sua casa a Porto Cervo in Sardegna, dove il 25 giugno ha sposato Kevin Prince Boateng e dove è adesso in vacanza con Maddox.

C_2_articolo_3025012_upiImagepp

“Meno male che a Maddox è venuta la febbre e all’una di notte l’ho preso e l’ho fatto dormire nel mio letto…. Non potevo pensare a lui…” aggiunge l’ex velina spaventata.
“Da solo in camera con i ladri lì #paura”, insiste Melissa, pensando al pericolo che il piccolo avrebbe potuto correre.
“Più sicurezza,non si può avere paura pure in casa propria!”, aggiunge la soubrette, che lancia l’hashtag #noailadriincasa.
Una brutta avventura davvero quella che ha colpito la Satta e di cui non si si conoscono per ora ancora i particolari.
Intanto l’ex velina si prepara a dividersi tra Italia e Spagna. Kevin Prince Boateng andrà a giocare in una squadra spagnola infatti e la Satta sarà nuovamente impegnata in tv con una nuova edizione del programma Tiki Taka.

Morta Letizia Leviti, giornalista di Skytg24: aveva 45 anni

È morta la giornalista di Sky TG24 Letizia Leviti. Aveva 45 anni. Ne dà annuncio su Twitter l’ex direttore del telegiornale, Emilio Carelli, che scrive: «Addio Letizia Leviti, amica meravigliosa, collega di grande talento. Resterai sempre nei nostri cuori SkyTG24».
Letizia Leviti si è spenta nella sua casa di Bagnone (Massa Carrara), in Lunigiana dopo una malattia che l’aveva colpita due anni fa.

1872855_le5

Nel 2009 si era candidata a sindaco proprio a Bagnone a capo di una lista civica sostenuta dal Pdl. Lascia il marito e tre figli. Dopo la laurea in filosofia e quella in filologia, nel 1995 aveva iniziato a collaborare con diversi giornali, tra cui il ‘Corriere Apuano’ e ‘La Nazione’ a Pisa e Carrara.
Vincitrice di un concorso per giornalisti al Parlamento Europeo, divenne responsabile dell’ufficio stampa della Scuola superiore di studi e di perfezionamento Sant’Anna di Pisa. Giornalista professionista dal 2003, è stata nella redazione romana di Sky TG24 prima in veste di conduttrice e poi di inviata di guerra.
Ha pubblicato diversi libri di carattere letterario e di costume e curato alcune antologie di poesie che contengono anche suoi brani. A Carrara ha presentato diverse edizioni del festival «Convivere». I funerali avranno luogo domani alle 17,30 nella chiesa di San Nicolò a Bagnone.

Europei 2016, oltre 1,2 milioni di messaggi sui social: Chiellini, Buffon e Bonucci i più clicca

Il campionato europeo di calcio 2016 sta generando un passaparola online non indifferente. Blogmeter, società di consulenza specializzata in social media intelligence, ha focalizzato l’attenzione sulle prime tre partite giocate dall’Italia, individuando i contenuti più performanti, gli hashtag più utilizzati e i tre giocatori più coinvolgenti sui social media.

1818570_13499635_10210465460336026_453908883_o

Durante questa prima fase degli Europei di calcio 2016, in cui l’Italia si è aggiudicata un posto negli ottavi di finale, Blogmeter ha registrato sui social media un passaparola di 1,2 milioni di messaggi in lingua italiana – la maggior parte dei quali provenienti da Twitter (64,5%) e pubblicati da ben 432 mila utenti – pari a oltre 21 milioni di interazioni. Tra gli autori più coinvolgenti troviamo in pole position la pagina Facebook della Nazionale Italiana di Calcio che è risultata particolarmente attiva durante la prima partita e generando un totale di oltre 6,5 milioni di interazioni.

1818570_13517939_10210465460416028_790326644_o

Entrando nel dettaglio delle partite, è risultato che in generale la partita più acclamata sui social è stata la prima Belgio-Italia con 5,1 milioni di interazioni realizzate nella sola giornata del 13 giugno con un picco di messaggi in occasione del secondo goal. L’engagement rimane stabile (5 milioni) anche durante la seconda partita, Italia-Svezia, nonostante il numero di messaggi cali del 10%. Si passa infine a 2,1 milioni di interazioni per la terza partita Italia-Irlanda, e a una riduzione del 50% del numero totale di messaggi, complici sia la sconfitta ma soprattutto la già nota qualificazione degli azzurri agli ottavi di finale.

1818570_13523971_10210465460176022_270178500_o

Tra gli hashtag più citati, oltre a quello ufficiale #Euro2016 presente in ben 487 mila messaggi, troviamo tutti gli hashtag relativi alle partite e alle nazionali (#ITA è al secondo posto con 137,7 mila citazioni) e #VivoAzzurro, hashtag ufficiale della Nazionale Italiana di Calcio (26 mila). Presenti anche i branded hashtag #TifiamoInsieme di Coca Cola, official partner di Uefa Champions League, SkyEuroPeople hashtag ufficiale di Sky Sport per seguire l’evento sui social e #RaiDireEuropei, il programma di Rai che ospita tutte le partita degli Europei.
Nella rosa dei giocatori scelti da Mister Conte per questa edizione degli europei, il più coinvolgente tra tutti si rivela il capitano: Gianluigi Buffon riesce a collezionare 2,6 milioni di interazioni, pubblicando sul suo profilo Instagram il post più ingaggiante della seconda partita. Sul podio anche i suoi compagni di squadra Bonucci con 2,1 milioni di interazioni e Giorgio Chiellini (1,3 milioni di interazioni) grazie in particolare al tifo social che entrambi hanno ricevuto da parte della Juventus su Instagram.

Facebook e la diretta spaziale: oggi pomeriggio il collegamento con la ISS

Facebook va nello Spazio. Non ancora in senso letterale (ci arriverà in futuro) ma con un collegamento con la Stazione Spaziale Internazionale.
L’appuntamento è per oggi pomeriggio, ore 18,55, con Mark Zuckerberg a connettersi da Menlo Park, sede californiana del social network, con l’equipaggio del grande laboratorio galleggiante nello Spazio, per scoprire come si vive in un mondo dove non esiste il peso.

download (2)

La chat durerà venti minuti, con il fondatore della piazza virtuale più celebre del globo che girerà ai tre astronauti Tim Kopra, Jeff Williams e Tim Peake le principali curiosità dei quasi sedici milioni di fan della pagina Facebook della Nasa, che trasmetterà l’evento in diretta.
L’obiettivo dell’iniziativa è diffondere le operazioni svolta dalla Stazione Spaziale in missione e farlo via social è la soluzione più efficace, come dimostrano i precedenti su Twitter firmati dall’astronauta italiano Paolo Nespoli.