“Avril Lavigne è morta 14 anni fa ed è stata sostituita da una sosia: ecco le prove”

Erano i primi anni duemila e un’adolescente scalava le classifiche di musica pop e rock: Avril Lavigne. Da allora, e dopo qualche singolo di successo, si è parlato sempre meno della cantante di “Complicated”. Qualche giorno fa è uscita una notizia secondo cui l’interprete canadese sarebbe morta 14 anni fa, una presunta “bufala” ripescata dal passato.

2443407_1234_avril_lavigne

Per gli amanti del complotto, nel 2003 sarebbe stata rinvenuta morta in casa mentre lavorava al suo secondo disco. In quell’anno la casa discografica non avrebbe voluto rendere noto quanto accaduto scegliendo di sostituirla prontamente con una ragazza che le somiglia molto. Le ipotesi riguardanti una presunta morte dell’artista hanno cominciato a diffondersi nel 2002 per poi riemergere dalla rete recentemente.
Nei primi anni duemila su una fanpage brasiliana qualcuno scrisse che Avril, non riuscendo a sostenere il “peso” della fama, avrebbe ingaggiato come suo alter-ego Melissa Vandella; ma si trattava di una “bufala”. Secondo la nuova teoria cospirativa, la sosia ha i nei della pelle differenti da quelli della cantante e avrebbe diffuso dettagli sulla morte di Avril mediante brani, outfit, booklets e materiale promozionale.

Trump: “Troppo sport consuma il corpo, è dannoso”

All’esercizio fisico e alla sua importanza per la salute viene data troppa importanza, e questo è sbagliato. Parola del presidente Donald Trump che, al di là del golf, non pratica alcuno sport.
Secondo Trump l’eccessiva importanza si scontra con il fatto che il corpo umano è come una batteria che non si ricarica, e quindi ha un’energia limitata a disposizione che potrebbe essere consumata dall’esercizio fisico.

President Donald Trump speaks during the 36th annual National Peace Officers Memorial Service, Monday, May 15, 2017, on Capitol Hill in Washington. (ANSA/AP Photo/Evan Vucci) [CopyrightNotice: Copyright 2017 The Associated Press. All rights reserved.]

A riportare le teorie del presidente americano è il ‘New Yorker’, ma subito rimbalzano sui siti americani. L’unica forma di movimento fisico seguito da Trump è il golf, che peraltro considera più un’occasione per incontri di lavoro. Secondo i media Usa, la convinzione del presidente che l’energia a carica limitata del corpo umano venga addirittura ‘consumatà dall’esercizio, è tra le ragioni per cui Trump non ha praticato sport.
Quanto alle sue abitudini alimentari – osserva la Cbs – Trump non disdegna di farsi ritrarre mentre mangia bistecche, cibo messicano, patatine e bibite gassate e zuccherate. Diete opposte al tentativo degli Obama di inculcare negli americani il senso di una alimentazione sana. In un recente twitt,Trump ha scritto:«non ho mai visto una persona magra bere una bibita senza zucchero».

Paolo Bonolis, partitella in spiaggia con il figlio

Qualche giorno di svago all’Argentario per la famiglia Bonolis al gran completo. Paolo, libero dagli impegni televisivi, si dedica alla moglie e ai figli ed è proprio con Davide, 12, anni che improvvisa una partita a pallone in riva al mare. A torso nudo il presentatore, grande appassionato di calcio, dimostra di saperci fare tra scatti e palleggi…

C_2_articolo_3071202_upiImagepp

Innamorato da quindici anni di Sonia Bruganelli, Paolo confessa al Settimanale Nuovo che la famiglia è la sua forza, la sua serenità. Ed è proprio per questo che desidera trascorrere più tempo possibile con la moglie e i loro figli Silvia, Davide, e Adele. Sul settimanale le immagini di una giornata di svago in spiaggia in Toscana. In pantaloni corti e occhiali da sole il mattatore di Mediaset mette a nudo le sue doto fisiche durante una partitella a calcio con Davide e un gruppo di ragazzini. Poi una pausa pranzo al ristorante con Sonia e degli amici e di nuovo a giocare.
Carico per affrontare nuovi progetti televisivi a partire dalla prossima stagione, alla domande quale sia il vero senso della sua vita, Bonolis risponde: “Sono i miei cinque figli. Il senso della vita quando ero più giovane era la mia carriera. Da bambino invece era la scoperta, quando sarò più vecchio sarà relazionarmi con la fine. Insomma il senso della vita cambia sempre”.

“È possibile curare i tumori senza la chemio”: ecco la scoperta degli esperti

La scoperta. Uccidere le cellule tumorali selettivamente, senza danneggiare quelle sane, è possibile? E senza ricorrere alla chemioterapia ma servendosi di una sorta di grafene ‘intelligente’, materiale costituito da carbonio? La risposta è sì secondo uno studio portato avanti dall’Università di Sassari e pubblicato su «Angewandte Chemie», la più importante rivista di chimica nel panorama scientifico internazione.

41299105

Senior author della pubblicazione è Lucia Delogu, biochimica e ricercatrice del dipartimento di Chimica e Farmacia, che ha coordinato una squadra interdisciplinare e internazionale composta tra gli altri da Ester Vazquez dell’Università di Castilla La Mancha, Alberto Bianco del Cnrs di Strasburgo e Maurizio Prato dell’Università di Trieste. «Abbiamo scoperto che un particolare tipo di grafene, un nanomateriale dalle straordinarie caratteristiche fisiche e chimiche, è in grado di eliminare in modo selettivo i monociti, le cellule del sangue – spiega Lucia Delogu – Questa proprietà biologica ci ha spinto a credere che questo materiale fosse in grado di uccidere selettivamente le cellule tumorali di pazienti con leucemia mielomonocitica. Dal confronto con le terapie di uso comune, questo particolare tipo di grafene vien fuori vincente – sottolinea la ricercatrice – quello da noi individuato è estremamente specifico solo per le cellule tumorali e non tossico per le cellule sane presenti nel sangue e nell’organismo in generale».
Alla ricerca ha collaborato Claudio Fozza, oncoematologo e ricercatore del Dipartimento di Medicina clinica e sperimentale dell’Università di Sassari. «È un passo importante nel campo della ricerca contro le leucemie – conferma – e potrebbe aprire interessanti scenari per la messa a punto di nuove terapie. Pur essendo altamente promettenti, i risultati finora ottenuti in laboratorio dovranno essere confermati in vivo». La ricerca è stata finanziata dal progetto Europeo «G-Immunomics», coordinato da Lucia Delogu, e è sostenuta dal Miur, dalla Call Flagera 2015 e dal progetto europeo «Graphene Flagship», finanziato da Horizon 2020.

Lele Mora, grave lutto: morta la mamma. Vip e musica per l’ultimo saluto

L’addio del manager dei vip Lele Mora alla madre Amerina Pavan, scomparsa mercoledì mattina a 91 anni, è stato a suo modo spettacolare. Oltre alla celebrazione da parte del parroco di Bagnolo di Po, don Valmore Mantovani, si è infatti avuta la presenza di tre pastori ortodossi (religione abbracciata da qualche anno da Mora), che hanno concluso il rito funebre con canti e preghiere.

41127799

Inoltre la messa è stata tutta cantata dall’artista siciliana, residente a Milano, Tiziana Sinagra che ha dedicato alla signora Amerina un breve concerto. Diversi i volti televisivi, tra questi Iva Zanicchi (salutata per strada da alcune fan) e qualche ex tronista di Uomini e donne. Ma a riempire la chiesa erano soprattutto persone di Bagnolo venute a salutare la famiglia Mora: a destra dell’altare, in prima fila, c’era il manager Lele Mora con alcuni fratelli e una sorella, alla sinistra dell’altare, in seconda fila, le altre due sorelle.

Colpo di scena a “Uomini e Donne”, ecco il bacio inaspettato…

Colpo di scena a “Uomini e Donne”. Il tronista Luca Onestini inizia a cambiare rotta e scatta il bacio…
Come riporta il sito TvZap, Luca, in crisi con le due pretendenti storiche Giulia e Soleil, si avvicina alla nuova arrivata Cecilia. Lui le ha organizzato un’esterna durante la quale le fa vedere un video in cui è ritratto da piccolo con sua madre, a cui è molto legato.

LucaOnestini2016

La corteggiatrice si commuove e afferma: “Quando torno a casa ti penso, ed è strano”. E Luca: “Anche in puntata mi cerchi più delle altre due”. Lei ribatte: “Io inizio a crederci a noi due”. E il tronista conclude: “Fai bene a crederci” e scatta il bacio.
In studio, Giulia sosterrebbe che Cecilia è facilitata dal fatto che è arrivata quando Luca era già in crisi con le altre due. Che la scelta sia vicina? Staremo a vedere…