Lele Mora, grave lutto: morta la mamma. Vip e musica per l’ultimo saluto

L’addio del manager dei vip Lele Mora alla madre Amerina Pavan, scomparsa mercoledì mattina a 91 anni, è stato a suo modo spettacolare. Oltre alla celebrazione da parte del parroco di Bagnolo di Po, don Valmore Mantovani, si è infatti avuta la presenza di tre pastori ortodossi (religione abbracciata da qualche anno da Mora), che hanno concluso il rito funebre con canti e preghiere.

41127799

Inoltre la messa è stata tutta cantata dall’artista siciliana, residente a Milano, Tiziana Sinagra che ha dedicato alla signora Amerina un breve concerto. Diversi i volti televisivi, tra questi Iva Zanicchi (salutata per strada da alcune fan) e qualche ex tronista di Uomini e donne. Ma a riempire la chiesa erano soprattutto persone di Bagnolo venute a salutare la famiglia Mora: a destra dell’altare, in prima fila, c’era il manager Lele Mora con alcuni fratelli e una sorella, alla sinistra dell’altare, in seconda fila, le altre due sorelle.

Iva Zanicchi contro Berlusconi: “Mi tratta peggio di Dudù”

20140502_zan«Berlusconi tratta meglio Dudù di me. Visto che ama tanto gli animali, magari mi avesse lasciata sola come un cane. Peggio». Lo afferma Iva Zanicchi, europarlamentare di Forza Italia uscente, ai microfoni de La Zanzara, su Radio 24. «Silvio – spiega Zanicchi, candidata alle Europee – pensa io possa farcela da sola. Ha dato indicazioni al partito di far votare Toti e la Ronzulli nella mia circoscrizione». Degli altri candidati non gliene frega niente?, chiedono i conduttori?: «È vero, pensate che dramma se prendo più voti della Ronzulli», risponde Zanicchi, sottolineando: «Sono giovani ma è sbagliato che il partito sostenga solo loro».  E rispondendo a chi gli chiede se pensi ci sia discriminazione nei confronti di alcuni candidati alle europee, l’esponente azzurra evidenzia: «Sì, dovrebbe dire che va eletto Toti perché è il nuovo che avanza, per il resto arrangiatevi voi».