Addio a Michael Massee, l’attore che uccise Brandon Lee sul set de Il Corvo

È morto a 61 anni l’attore americano Michael Massee. L’attore, noto per la sua partecipazione al film “Il corvo”, ma anche per aver preso parte a serie tv come “24” e “Rizzoli & Isles”, è scomparso il 20 ottobre ma la notizia è stata diffusa solo in queste ore.

2050429_2049500_michael_massee_the_crow_1

Nel 1993, entrato nel cast del film “Il corvo – The crow” con protagonista Brandon Lee, figlio di Bruce Lee, Massee fu al centro di un tragico incidente: sul set uccise accidentalmente proprio Lee con una pistola caricata a salve ma difettosa.
Ad annunciare la morte dell’attore, è stato Anthony Delon in un post su Instagram. L’attore, nel corso della sua carriera, ha anche recitato in diversi film come “Seven” di David Fincher, “Amistad” di Steven Spielberg. Massee è anche comparso in diverse serie tv tra cui “X-Files”, “Criminal Minds”, “Alias”, “C.S.I”, “FlashForward”, “Dr. House – Medical Division” e “Supernatural”.

Pubblica su Instagram le foto della sua vancanza in crociera: 22enne arrestata

Era partita per una lunga crociera intorno al mondo che ha toccato vari continenti, e la cronaca fotografica del fantastico viaggio era diventata molto popolare su Instagram, anche grazie ad alcuni scatti decisamente sexy postati sul social.

1473070476929.JPG-

Il lungo viaggio della 22enne canadese Melina Roberge si è però concluso a Sydney, dove la ragazza è stata sorpresa in possesso di oltre 95 kg di cocaina e arrestata insieme ad altre due persone, un 63enne e una 28enne. I tre ora rischiano l’ergastolo.
La nave da crociera era partita da Southampton, in Inghilterra, e in 66 giorni aveva fatto tappa in vari continenti: l’imbarcazione, infatti, aveva raggiunto il Canada, gli Stati Uniti, alcuni paesi sudamericani e la Nuova Zelanda, prima dell’Australia.
Qui la ragazza è stata trovata in possesso dell’ingente carico di droga e ha dichiarato di non saperne nulla. Ora gli inquirenti sperano di poter ottenere informazioni preziose anche a partire dai post che Melina pubblicava su Instagram durante la sfarzosa crociera.

Bobo Vieri torna a giocare a 43 anni: “Andrò in Cina, sono pronto”

Christian Vieri torna a giocare da professionista all’età di 43 anni.
«Grandi notizie: Bobo is back. Torno a giocare, andrò in Cina», spiega l’ex bomber azzurro.

m_auto

Vieri, su Instagram ha postato un video in cui fa footing per le strade di Formentera, spiegando di essere alle prese con un serio programma di dimagrimento: «Cinque mesi fa pesavo 101 kg, ora sono sceso a 91. Me ne mancano altri due per raggiungere il peso-forma e allora sarò pronto». Non è chiaro quale sia il club in cui andrà a giocare ‘Bobo’, ma di certo da tempo non lo si vedeva così in forma, considerando anche i sette anni passati dall’ultima gara da professionista con la maglia dell’Atalanta.

Brenda di Beverly Hills 90210, combatte il cancro: lacrime su Instagram

Siamo stati abituati per anni a vederla nei panni di Brenda Walsh, l’eccentrica gemella di Brandon (alias Jason Priestley), protagonista della fortunata serie tv “Beverly Hills 90210”. Ma oggi Shannen Doherty, 45 anni, sta combattendo la sua battaglia più importante.
Come riporta il sito del Corriere della Sera, dallo scorso agosto l’attrice fronteggia un cancro al seno. E la battaglia continua tuttora.

b1_20135223

L’artista si sta sottoponendo alla chemioterapia per ridurre la massa tumorale. Ma Shannen è coraggiosa e ha deciso di lanciare un segnale forte a chi come lei affronta questa malattia.
L’attrice, che è stata protagonista anche della serie tv “Streghe”, ha condiviso il momento doloroso con i fan. Su Instagram ha postato le foto che la ritraggono mentre si taglia i capelli a zero, in compagnia di due amiche. Gli scatti commoventi immortalano le lacrime della donna mentre si rasa, preparandosi alla chemio. Ma anche il sorriso del coraggio.
I commenti commossi dei suoi sostenitori da tutto il mondo non si sono fatti attendere: “Sii forte, non arrenderti mai”. E ancora: “Sei nei nostri cuori da quando eravamo bambini, fantastica Brenda Walsh! E sempre lo sarai. Combatteremo insieme, fianco a fianco”.

Selvaggia Lucarelli contro Emma dopo la foto con la “pancia”: ecco cosa ha detto

Selvaggia Lucarelli dura contro Emma Marrone. La blogger si è scagliata contro l’ex concorrente di Amici dopo che ha pubblicato lo scatto sexy su Instagram dicendo di non vergognarsi della sua pancia e invitando tutte le donne ad accettarsi per come sono.
«Emma è simpatica ed è anche una brava ragazza.

selvaggia-lucarelli-emma-marrone-emma-marrone

È sempre stata una taglia normalissima che per qualcuno i cui modelli di riferimento sono le fashion blogger era una taglia in più. Ora ha perso qualche chilo, lo mostra orgogliosamente su Instagram e va benissimo. Anzi, fa anche bene», così esordisce in un post su Facebook e poi prosegue: «Non fa bene però ad associare la sua foto da sensualona con schiena inarcata alla Belen a un messaggio che con quella foto non c’entra nulla. (“Ho pancia e cuscinetti perché mi pace la buona cucina, non coprite le ferite perché siete più belle così!”) Ora. Non c’è traccia di panza e cuscinetti, non mi pare il caso di fingere modestia in momenti in cui non ce n’è bisogno. Avrei preferito un più onesto “Ragazze, sono dimagrita un po’ e mi sento fighissima ma sappiate che mi sentivo figa anche prima con una 44!”. Oppure la totale assenza di un messaggio, solo un po’ di sana vanità. Nello scollamento tra le due cose (foto e messaggio) c’è un’ambiguità che non mi piace e che non fa bene a quelle ragazze che la pancia e i cuscinetti ce l’hanno sul serio. La poteva mettere quando aveva 5 chili in più una foto con un messaggio del genere. Così è una presa per il culo, un escamotage ingenuo per sentirsi dire “ma va, sei in formissima!”. Un modo per alimentare la vanità scomodando temi seri che male si associano a culi sodi e taglia 40».
Poi Selvaggia mostra quello che è, per lei, un vero esempio da seguire che arriva dalla seguitissima e amata sui social Clio: «Mia cara Emma, goditi la tua estate e i tuoi bikini, ma impara da Clio Make Up cosa vuol dire lanciare messaggi positivi con coerenza e coraggio. Lei sì che si mostra imperfetta e rotonda, senza pose da playmate, con qualche chilo in più e un sorriso grande così. Brava Clio. Da oggi in tuo onore smetto anche di mettere i rossetti rosa pallido, prometto».

Europei 2016, oltre 1,2 milioni di messaggi sui social: Chiellini, Buffon e Bonucci i più clicca

Il campionato europeo di calcio 2016 sta generando un passaparola online non indifferente. Blogmeter, società di consulenza specializzata in social media intelligence, ha focalizzato l’attenzione sulle prime tre partite giocate dall’Italia, individuando i contenuti più performanti, gli hashtag più utilizzati e i tre giocatori più coinvolgenti sui social media.

1818570_13499635_10210465460336026_453908883_o

Durante questa prima fase degli Europei di calcio 2016, in cui l’Italia si è aggiudicata un posto negli ottavi di finale, Blogmeter ha registrato sui social media un passaparola di 1,2 milioni di messaggi in lingua italiana – la maggior parte dei quali provenienti da Twitter (64,5%) e pubblicati da ben 432 mila utenti – pari a oltre 21 milioni di interazioni. Tra gli autori più coinvolgenti troviamo in pole position la pagina Facebook della Nazionale Italiana di Calcio che è risultata particolarmente attiva durante la prima partita e generando un totale di oltre 6,5 milioni di interazioni.

1818570_13517939_10210465460416028_790326644_o

Entrando nel dettaglio delle partite, è risultato che in generale la partita più acclamata sui social è stata la prima Belgio-Italia con 5,1 milioni di interazioni realizzate nella sola giornata del 13 giugno con un picco di messaggi in occasione del secondo goal. L’engagement rimane stabile (5 milioni) anche durante la seconda partita, Italia-Svezia, nonostante il numero di messaggi cali del 10%. Si passa infine a 2,1 milioni di interazioni per la terza partita Italia-Irlanda, e a una riduzione del 50% del numero totale di messaggi, complici sia la sconfitta ma soprattutto la già nota qualificazione degli azzurri agli ottavi di finale.

1818570_13523971_10210465460176022_270178500_o

Tra gli hashtag più citati, oltre a quello ufficiale #Euro2016 presente in ben 487 mila messaggi, troviamo tutti gli hashtag relativi alle partite e alle nazionali (#ITA è al secondo posto con 137,7 mila citazioni) e #VivoAzzurro, hashtag ufficiale della Nazionale Italiana di Calcio (26 mila). Presenti anche i branded hashtag #TifiamoInsieme di Coca Cola, official partner di Uefa Champions League, SkyEuroPeople hashtag ufficiale di Sky Sport per seguire l’evento sui social e #RaiDireEuropei, il programma di Rai che ospita tutte le partita degli Europei.
Nella rosa dei giocatori scelti da Mister Conte per questa edizione degli europei, il più coinvolgente tra tutti si rivela il capitano: Gianluigi Buffon riesce a collezionare 2,6 milioni di interazioni, pubblicando sul suo profilo Instagram il post più ingaggiante della seconda partita. Sul podio anche i suoi compagni di squadra Bonucci con 2,1 milioni di interazioni e Giorgio Chiellini (1,3 milioni di interazioni) grazie in particolare al tifo social che entrambi hanno ricevuto da parte della Juventus su Instagram.