Mastella querela Selvaggia Lucarelli: “Ha offeso i beneventani”

Benevento – A rappresentare legalmente Clemente Mastella, ma «soprattutto i cittadini beneventani» nel giudizio che il sindaco attiverà nei confronti di Selvaggia Lucarelli, sarà un consigliere comunale esponente dell’opposizione, Vincenzo Sguera. A lui Mastella si è affidato per querelare la blogger che, su facebook, denunciando l’errore compiuto nell’individuare la meta delle sue vacanze (Bangkok), ha tirato in ballo l’esito delle amministrative in città.

1938452_mastella_lucarelli

«Se 18 milioni di persone all’anno ci vengono – ha scritto la Lucarelli – non sarà mica masochismo di massa. Se Bangkok è la città più visitata al mondo dopo Londra e New York ci sarà una ragione. Ve la dico io la ragione: è la stessa per cui Mastella è stato eletto sindaco a Benevento. Ovvero: libertà di voto e di viaggio concesse con troppa facilità. Io sequestrerei tessera elettorale e passaporto ad una buona metà del paese».
La replica di Mastella è al cianuro: «Che Selvaggia Lucarelli stando al sole della Thailandia, di certo più forte e pericoloso per gli effetti che produce sulle persone, parli male di me è oltremodo accettabile. Ho letto negli anni tante valutazioni cretine, una in più o una in meno lasciano il tempo che trovano, ma è inaccettabile e insopportabile che lei offenda Benevento, la democrazia elettorale e la mia gente. Chiedo all’Ordine dei giornalisti di valutare se esistano condizioni deontologiche superate con incredibile banalità, tali da richiederne l’intervento. Nel frattempo ho dato mandato al mio avvocato di querelare la Lucarelli per tutelare non il mio nome, ma quello della mia città». La questione è stata ripresa sia da Raffaele Del Vecchio che da Fausto Pepe: «A nessuno è consentito offendere in maniera del tutto gratuita una città. Mastella – commenta l’ex sindaco – ha fatto bene a dare mandato ad un legale per tutelare la dignità sua e dei beneventani»

Amore Criminale, Selvaggia Lucarelli vs Asia Argento :” Barbara De Rossi sostituita dalla Bignardi, scelta stonata”

Ha fatto scalpore in rete la notizia della sostituone alla conduzione del programma di rai 3 “Amore Criminale” di Barbara De Rossi con Asia Argento.
Oltre il diasspunto dei tanti fan del programma e dell’attrice romana, arriva anche il sostegno di Selvaggia Lucarelli, che con Asia Argento non ha un bellissimo rapporto … ricordate le liti cult durante Ballando con le stelle?

argento-lucarelli

In questo caso però la Lucarelli ci tiene a precisare che la sua posizione non dipende dal suo rapporto con la figlia del regista horror Dario Argento e su facebook pubblica un post condiviso già centinaia di volte.
“Amore criminale” – scrive su Facebook Selvaggia – il programma che ricostruisce episodi di cronaca che raccontano la violenza sulle donne, è un programma di cui ho scritto spesso e con generosità, perché è un programma importante, educativo, crudo, spaventoso e rassicurante allo stesso tempo.
Barbara De Rossi l’ha sempre condotto con passione e coinvolgimento perché conosce, ahimè, l’argomento (ha denunciato il suo ex per stalking e violenza domestica) e si spende da molti anni, anche prima di questa conduzione, per la causa “violenza sulle donne”.
“Daria Bignardi, direttore di Rai 3 – prosegue nel post – ha deciso di sostituirla con Asia Argento. È il direttore e fa quello che le pare, mi sembra legittimo. Le conduzioni non sono eterne, mi pare altrettanto legittimo. È però altrettanto legittimo, e lo dico con tono polemico ma senza alzare la voce, trovarla una scelta stonata. Il perché lo dico con le parole di Barbara De Rossi, che è giustamente amareggiata e che ho intervistato oggi su Il Fatto: “Se mi avessero sostituito con la Morante o la Guerritore avrei capito di più. Ci vuole delicatezza e attenzione nel decidere a chi affidare un programma che affronta tematiche così difficili. Condurre questo programma vuol dire prendere le donne per mano, incoraggiarle a denunciare quando serve, rassicurarle sul fatto che si può essere aiutate. (…) Io questo ruolo lo sentivo come una sorta di ricompensa, di riscatto dopo quello che ho passato e visto il modo in cui mi batto per questa causa pensavo di meritarmelo. Ero fiera di essere al timone di un programma così. Sono amareggiata e non ho intenzione di nasconderlo”.

Ryanair assume in Italia 2 mila hostess e steward: il 30 agosto il Recruitment Day a Roma

Un’occasione da prendere al volo. E una data da segnare in agenda per chi vuole lavorare a pelo d’orizzonte e molto oltre: il 30 agosto a Roma c’e il Recruitment Day di Ryanair che chiama a raccolta aspiranti hostess e steward da assumere nella compagnia low cost più famosa d’Europa. Alle selezioni curate da Crewlink occorre presentarsi già con le carte di base in regola.

Ryanair and Teenage Cancer Trust launch the 2014 Ryanair Cabin Crew Charity Calendar, London, Britain  - 23 Oct 2013

Ovvero: l’altezza minima non deve essere inferiore a 1 metro e 57 centimetri e deve essere “proporzionata con il peso” (dunque abbastanza in forma, ma con le forme non proprio accentuate). Poi occorre dimostrare di vederci benissimo (anche se sono ammesse le lenti a contatto), e di saper nuotare alla perfezione. E naturalmente essere maggiorenni e sicuramente conoscere a menadito la lingua inglese, sia parlata che scritta. La buona notizia è che non occorre avere nessun tipo di esperienza nel settore e quindi chi è alle primissime armi e vuole lanciarsi nel mondo degli assistenti di volo può ben sperare. E candidarsi sul portale www.crewlink.ie/it/recruitment-days, compilando l’apposito form per sperare di rientrare fra le oltre 2.000 assunzioni prreviste per il 2017.
Quindi aspettare di ricevere la conferma e andare (fiduciosi) al reclutamento, portando una copia del curriculum vitae in inglese, il passaporto originale con una fotocopia, facendo attenzione alla validità che deve superare un anno e mezzo rispetto alla data del Recruiting Day. E occhio al look: alle donne è richiesto un dress code abbastanza formale ovvero camicia, gonna fino al ginocchio e collant. Per gli uomini: assolutamente banditi i jeans, ammessi solo pantaloni classici e camicia. Se il colloquio dovesse andar bene Ryanair offre un contratto di lavoro di 3 anni, dopo un corso di formazione di 6 settimane per il personale di bordo che si tiene a Roma e a Milano. Dopo Roma seguiranno alter tappe. Le prossime il 31 agosto a Bologna e Cagliari, il 1 settembre a Bari e Palermo, il 2 a Milano e l’8 a Napoli.

Catherine Zeta-Jones e Michael Douglas, villa in vendita a Maiorca, ma a prezzo “ridotto”

La tenuta, oltre 200 acri a Maiorca, con splendida vista sul mare, un cinema e un vigneto privato è in vendita da due anni, ma per 41 milioni di dollari non ha ancora trovato nessun acquirente. E allora i proprietari, Catherine Zeta-Jones e Michael Douglas, hanno deciso di ritoccare il prezzo abbassandolo a 34 milioni. Stando ai rumors le condizioni di salute dell’attore sarebbero all’origine della decisione di concludere al più presto la transazione…

Catherine-Zeta-Jones-e-Michael-Douglas

Douglas aveva acquistato la proprietà, nota come Sant’Estaca, nel 1989 per 2,7 milioni dollari insieme alla sua prima moglie Diandra Luker. Ne aveva spesi 5,5 milioni per la ristrutturazione e adesso la tenuta a Valldemossa vanta un home cinema, una ampia piscina, la sala giochi e anche una fornitissima biblioteca. Ai numerosi party che l’attore ha organizzato nella villa, dove trascorreva almeno sei mesi all’anno, hanno partecipato Tom Cruise, Nicole Kidman, Michelle Pfeiffer, Jack Nicholson e molte altre celebrità di Hollywood.
Dopo il matrimonio con la Zeta-Jones però Douglas ha cominciato a disertare la tenuta e dal 2014 i due non mettono più piede sull’Isola. Cosa ci sia dietro non è chiaro, ma i rumors insistono sul fatto che i problemi di salute dell’attore abbiano avuto un peso nella decisione di mettere la proprietà in vendita e di cercare di realizzare un guadagno al più presto.

Lady Diana, il principe William consola un orfano: “Mia madre mi manca ogni giorno”

«So come ti senti. Mia madre mi manca ogni singolo giorno, anche se sono passati 20 anni». E’ lo sfogo del principe William, che ha incontrato un ragazzo rimasto orfano in un centro di Luton.

Prince William, Duchess of Cambridge

Sono passati due decenni da quando Lady Diana morì in un incidente d’auto a Parigi e il figlio maggiore non ha mai parlato dei suoi sentimenti e di quanto la madre mi mancasse. Ma si è aperto stringendo forte il braccio del ragazzo che ha perso anche lui sua madre, in un gesto che ha commosso il web.

Terremoto, la solidarietà di Zuckerberg: “Il 29 agosto a Roma, voglio passare del tempo con voi”

Il fondatore e amministratore delegato di Facebook, Mark Zuckerberg, esprime la sua solidarietà alle persone colpite dal sisma e annuncia una visita in Italia il 29 agosto, con un incontro alla Luiss di Roma. «Lunedì sarò a Roma e terrò una sessione di Q&A con la nostra community in Italia», scrive Zuckerberg sul suo profilo Fb. E aggiunge:

mark_zuckerberg

«Desidero inoltre trascorrere del tempo con la nostra comunità italiana a seguito del terremoto che ieri ha colpito il centro del Paese. So che è un momento difficile per le persone che hanno perso i propri cari o la propria casa, e i miei pensieri sono con tutti coloro che sono stati colpiti da questo disastro». Poi parla di Roma: «È una città speciale per me. Ho studiato latino e storia classica per molti anni. Mi piace visitare le case dei miei personaggi storici preferiti, come Cesare Augusto, che ha creato la Pax Romana – 200 anni di pace nel mondo. Amo Roma così tanto che Priscilla e io l’abbiamo scelta per la nostra luna di miele dopo esserci sposati!».